La passione e l'arte di cucinare da oltre cinquant'anni

L’attuale ristorante inizia nel lontano 1953 come punto di ristoro di solo vino e panini al prosciutto, ad uso dei rari camionisti che viaggiavano sulle bianche strade dell’Agro Pontino. I miei nonni sono gli artefici di questa pionieristica idea, che si è poi sviluppata, nel corso degli anni '70, in un vero e proprio ristorante, con mio padre in sala e mia madre in cucina.

Oggi il ristorante Eugenio è gestito, con lo stesso amore e orgoglio, da me, Gianluca Peretti, coaudivato dal resto della famiglia; è da quasi sessant'anni, dunque, che il ristorante viene condotto a livello familiare, fondendo la tradizione gastronomica ciociara con quella romana, ed è in costante evoluzione sotto l’aspetto della qualità, delle materie prime impiegate nella preparazione dei nostri piatti, e del servizio alla carta.


Da Eugenio, antiche ricette sono reinterpretate per soddisfare i più esigenti palati contemporanei, in una costante ricerca di nuovi sapori che nasce dalla conoscenza del territorio, della storia e della tradizione locale.
Il menù, in termini di piatti proposti, è contenuto, a favore di un'alternanza e di una ciclicità stagionale. Una notevole enfasi è posta sulla degustazione del vino e di cibi semplici e genuini.

Uno dei punti cardine della nostra attività è l’attenzione a un’ottimo rapporto qualità-prezzo. Per questo selezioniamo prodotti e fornitori che supportano una materia prima unica e distintiva rispetto al panorama della concorrenza.


Con la passione e la dedizione di mia nonna e di mia madre per la cucina, e le straordinarie capacità di mio padre, il ristorante, che può vantare ormai una certa longevità, ha garantito nel corso dei decenni, una qualità sempre crescente, e oggi è sinonimo del buon bere e del buon mangiare in un’atmosfera calda, familiare, ma allo stesso tempo inusuale, dove nulla è lasciato al caso.
>